Dal 17 al 21 giugno scorsi si è tenuta a Padova la scuola estiva sulla Produzione Additiva di Precisione, organizzata dal gruppo di ricerca internazionale PAM² e dall'Università di Padova.

La commissione organizzatrice di UniPD (Dipartimento di Ingegneria Industriale e Laboratorio TeSi) ha reso possibile questa 4 giorni di lezioni mirate su argomenti avanzati di Metal Additive Manufacturing: dall'in-situ metrology alla distribuzione delle polveri, dall'ottimizzazione topologica allo sviluppo di leghe a gradiente.

Protagonisti di questo incontro i realtori di PAM², uno dei gruppi di ricerca internazionali sull'innovazione delle tecniche AM metalli di più alto livello. I docenti hanno portato a Padova la loro competenza sul percorso di innovazione che le tecniche additive stanno attraversando, sullo stato dell'arte e sulle possibili risoluzioni alle problematiche tecniche, mentre i giovani ricercatori (tutti Marie Skłodowska-Curie fellows) hanno animato la discussione, stimolando lo scambio di esperienze sul tema e presentando i risultati delle proprie ricerche.

Uno spazio speciale è stato dedicato alla presentazione di Poster:

 

 Un'occasione per conoscere, conoscersi e instaurare nuove collaborazioni.

Go to top